PARODONTOLOGIA

Foto

Parodontologia

La parodontologia è la specializzazione dell'odontoiatria che si occupa delle malattie di gengive e osso che sostengono i denti.

La parodontologia racchiude quindi tutto ciò che è in relazione con le MALATTIE PARODONTALI, cioè, quelle che si producono per l'accumulo di placca batterica e tartaro a livello del margine della gengiva e al di sotto di essa.

CHE COSA SONO LE MALATTIE PARODONTALI?
Esistono due tipi di malattie parodontali: la gengivite e la parodontite.

I batteri presenti sulla superficie dei denti e sulle mucose formano costantemente una pellicola appiccicosa e biancastra che si deposita sui denti: LA PLACCA BATTERICA. Lo spazzolamento e l'uso del filo interdentale servono a distaccare la placca.
Quando la placca non viene rimossa con l'igiene quotidiana, si indurisce e si calcifica, formando un deposito chiamato TARTARO, che lo spazzolino non è in grado di rimuovere.
Solamente un'igiene professionale fatta presso uno studio dentistico può eliminare il tartaro.

Foto

LA GENGIVITE

Più tempo rimangono placca e tartaro a contatto con le gengive, maggiore è l'infiammazione.
La gengivite è la malattia che interessa solamente le gengive, cioè i tessuti molli che proteggono e coprono i denti. Si riconosce perché le gengive sono arrossate e sanguinano facilmente.
La gengivite è una forma lieve di malattia parodontale, che può essere curata con l'uso quotidiano dello spazzolino e del filo interdentale, oltre ad un'igiene professionale periodica.

Foto

LA PARODONTITE

Quando la gengivite non viene trattata a dovere, può convertirsi in PARODONTITE.
La parodontite (una volta chiamata ?piorrea?) è lo stadio successivo alla gengivite, in cui l'infiammazione raggiunge anche l'osso sottostante alla gengiva, provocandone la perdita.
In questa malattia, le gengive si allontanano dai denti e formano degli spazi chiamati TASCHE, che si infettano. Il sistema immunitario del corpo lotta contro questi batteri mano a mano che la placca si estende e cresce al di sotto delle gengive. Le tossine dei batteri e la risposta naturale del corpo cominciano a distruggere osso e il tessuti che mantengono i denti al loro posto.
Quando la parodontite non viene curata, si arriva alla perdita del dente per mancanza di sostegno.

Tutte le parodontiti cominciano da una gengivite, per questo è importante una diagnosi precoce.

FATTORI DI RISCHIO:

predisposizione genetica: componenti della famiglia che hanno avuto già questa malattia o hanno perso i denti in giovane età
il fumo: è uno dei fattori più significativi nello sviluppo della malattia e diminuisce l'effetto di alcuni trattamenti
farmaci: farmaci che diminuiscono la formazione della saliva, che aiuta a proteggere la bocca
diabete: le persone con il diabete sono più predisposte ad avere infezioni

COME SI PREVENGONO?

La forma migliore di prevenire le malattie parodontali è mantenere una corretta igiene orale, mediante l'utilizzo di spazzolino, filo interdentale o scovolini, oltre a un dentifricio adeguato, collutorio e altri prodotti antisettici che aiutano a controllare la proliferazione dei batteri della bocca.

COME SI CURANO?

L'obiettivo principale del trattamento è controllare l'infiammazione.
Il tipo di trattamento varia a seconda della gravità della malattia, che si stabilisce con dei SONDAGGI PARODONTALI periodici e delle indagini radiografiche, denominate STATUS PARODONTALE.



Foto

TERAPIA

La terapia consiste nell'asportazione del tartaro sopra e sotto gengivale, con degli strumenti appositi chiamati ABLATORE e CURETTE.

Qualsiasi tipo di trattamento richiede che il paziente continui con una corretta igiene orale domiciliare e le igieni professionali periodiche.